giovedì 29 dicembre 2011

Cecilia's World





La casa è un groviglio di scelte, ricordi, personalità, sorprese. E' uno spazio di libertà nel quale si può scegliere chi essere, da cosa si vuol essere circondati, chi si vuol ricevere, cosa voler mettere in mostra e cosa voler nascondere in un ripostiglio o un armadio.

Lo spazio domestico, nel quale cresciamo, è l'unico luogo che riesce a farci sentire noi stessi e in cui facciamo esperienza della nostra soggettività più intima. E' come se le mura della nostra casa conoscessero tutta la verità su di noi: a che ora siamo realmente rientrati, come volevamo vestirci prima di scegliere l'outfit definitivo, quanti cioccolatini abbiamo mangiato di nascosto.

La mia casa vive di una particolare atmosfera che riesce a stimolare la creatività, è come sentire una particolare energia che guida e che decide quando iniziare, come procedere e quando finire.














Nessun commento:

Posta un commento